CONTATTACI

  • Grey Facebook Icon

Edoardo Gallo

© 2017 Villa MariSoul all rights reserved

 

LA VILLA

1.800

MQ.

16

POSTI LETTO

6

STANZE DA LETTO 

4

BAGNI

da €900

PREZZO per notte

- è possibile su richiesta affittare una delle due ville separatamente per un massimo di 8 posti letto - 

Due ville unite, ciascuna su due piani, giardino straordinario composto da piscina, doccia esterna, cucine esterne, ampio patio, tavolo esterno fino a 16 persone, e molte varietà di piante ed alberi tra cui alberi da frutto. L'interno di ogni villa è composto da due piani:
- piano terra: cucina, grande salone, zona notte e bagno ospiti
- primo piano: camera da letto padronale con terrazza vista piscina; bagno principale e seconda camera degli ospiti.

La grande piscina ed il giardino sono a totale uso privato. Gli ampi tavoli in veranda e nel giardino e le varie cucine sia interne che esterna, rendono i pasti un momento memorabile.

Un assistente seguirà alcune mansioni durante il vostro soggiorno quali pulizia della piscina e controllo del prato e della natura circostante. Sarà possibile fare riferimento a lui per qualunque necessità la Villa richieda.

Io e la mia famiglia saremo comunque a disposizione.

La location è ideale, 3 minuti in auto dal mare, 10 minuti in bicicletta.

Questa villa consente di vivere il mare ed allo stesso tempo rilassarsi nel silenzio del verde.

E' possibile fare escursioni giornaliere alle isole pontine, considerate tra le più belle del mediterraneo.

LE NOSTRE ALTRE PROPRIETÀ DI LUSSO A ROMA DISPONIBILI SU: www.piazzadelpopololuxuryhome.com

 

SERVIZI

Caratteristiche

  • Animali ammessi

  • Piscina

  • Aria Condizionata

  • Parcheggio

  • Bambini benvenuti

  • TV

  • Camino

  • Riscaldamento

  • Internet

Cucina

  • Frigorifero

  • Piano cottura

  • Forno

  • Macchina per caffè

  • Piatti e Posate

  • Cucina

Bagni

  • 4 Bagni

  • toilette, doccia, bidet

  • toilette, doccia, bidet

  • toilette, doccia, bidet

  • toilette, doccia, bidet

  • doccia esterna

Per i pasti

  • Sala da pranzo

    Possibilità di pranzare internamente ed esternamente in vari punti della casa e del giardino.

  • posti a sedere comodi per 16 persone

Pasti

  • Uso cucina

Posizione

  • Vicino alla spiaggia

  • Vicino al mare

  • In campagna

  • In paese

Intrattenimento

  • TV

  • Libri

  • Giochi

Piscina

  • Piscina privata

    Piscina privata con doccia esterna

Generale

  • Aria Condizionata

  • Riscaldamento

  • Biancheria fornita in loco

  • Lavatrice

    2 Lavatrici

  • Camino

  • Parcheggio

  • Asciugamani forniti in loco

  • Ferro e asse da stiro

  • Asciugacapelli

  • Cassaforte

  • Wi-Fi

Esterno

  • Giardino

  • Balcone

  • Biciclette

  • Barbecue

  • Veranda

  • Deck / Patio

RECENSIONI

Stayed here with my family June 29, 2018, for 10 days and we couldn't have been more pleased. The house was exactly as pictured! There was room enough for everyone. My nieces stayed in the pool every opportunity they could get in.

House was beautiful had everything needed to cook, relax,and have fun.

Greta P. - HomeAway

 

NEI DINTORNI

SAN FELICE CIRCEO

 

In qualunque zone vi troviate sulla costa sud del Lazio sarà impossibile per il vostro sguardo non imbattersi nel profilo del meraviglioso promontorio del Circeo. Un  monte di circa 540mt che si affaccia su un mare cristallino, immerso in uno spettacolare parco naturale e circondato da caratteristici paesini. Un luogo magnifico che da sempre è incontro tra natura, storia e mito.
Istituito nel 1934, il Parco nazionale del Circeo, dista soli 100 Km da Roma e sorge nel tratto di litorale compreso tra Anzio e Terracina.


Da Vedere

Durante i secoli il Circeo è stato prima una colonia romana, nel Medioevo, possedimento dei Templari, poi un feudo dei nobili Caetani e infine una roccaforte pontificia.  

Oltre ai resti dei vari periodi, a cominciare dai ritrovamenti preistorici presenti in diverse grotte, senza dubbio i tesori da vedere da queste parti sono quelli naturali. A cominciare dalle meraviglie del Parco, nato per tutelare un insieme di ambienti ed ecosistemi.
La Duna Litoranea del Parco Nazionale del Circeo, con la sua caratteristica forma a mezzaluna si estende lungo tutta la costa, da Sabaudia per 25 Km verso nord, fino a Capo Portiere. E' un ambiente unico in Italia e per questo è tutelato dall'Unione Europea. La spiaggia è formata da sabbie sottili e alle sue spalle si innalzano dune a tratti molto alte. 
Da visitare uno per uno anche i paesi che fanno parte del Parco, ognuno con caratteristiche che lo rendono unico con Latina, la cittadina più recente, ideale come punto di arrivo.

Sabaudia, una striscia di terra, tra il mare e i laghi, splendide le ville che si affacciano sul Tirreno. Magnifico poi San Felice Circeo, ricco di luoghi naturali ma anche di tesori antichi. Dal paese si gode di una vista splendida su tutto il golfo fino a Formia.


Da fare
Un'escursione nella Selva di Circe, uno dei rari esempi meglio conservati e più estesi di foresta di pianura esistente in Italia. Qui si possono osservare alcuni esemplari della fauna ospitata dal Parco come il cinghiale, oltre alla presenza della piscina detta "della Verdesca", relitto dell’antica palude pontina. 
Gli amanti del trekking troveranno numerosi sentieri da percorrere sul Monte Circeo.
A ridosso e parallelamente alla Duna Litoranea, si sviluppa un ambiente lagunare costituito da quattro laghi costieri in successione - il Lago di Sabaudia o di Paola, il lago di Caprolace, il Lago dei Monaci e il Lago di Fogliano. In queste zone si possono praticare numerosi sport acquatici, dal canottaggio alla vela. 
Tanti poi i luoghi in cui maneggiare calmi destrieri per lunghe passeggiate tra i boschi o sul lungomare. 


Da non perdere
La festa del pesce azzurro che si tiene a settembre e quella di Santa Maria della Sorresca, il giorno dopo la Pentecoste. Per quest'ultima dalla chiesa di S.Felice Martire (nel centro storico) parte una processione, in cui si porta a spalla la statua della Madonna, che arriva fino a Sabaudia, sulle rive del Lago di Paola, dove è situato l'antichissimo santuario di Santa Maria della Sorresca. Una gita all'isola di Zannone che, oltre a far parte del Parco nazionale del Circeo, è una delle Isole Pontine, con Ventotene, Ponza, Palmarola, Santo Stefano e Gavi. E' la più settentrionale di tutte  e l'unica ad essere costituita da rocce vulcaniche e da rocce sedimentarie risalenti a oltre 200 milioni di anni fa.

LE ISOLE PONTINE

 

I turisti in visita ai grandi centri del Lazio e della Campania che vogliono concedersi anche una breve pausa ristoratrice in acque limpidissime, in primavera e d'estate partono per le Isole Pontine. Il richiamo della loro bellezza, gli ottimi collegamenti, i porticcioli e un'accoglienza senza pari, fanno di queste isole di pescatori una meta ambita del divertimento estivo raggiungibile dalla terraferma in un paio d'ore. 
Nel mar Tirreno, infatti, a poche decine di chilometri dalla costa laziale sorge l'arcipelago delle Isole Ponziane, note appunto come Isole Pontine. 

 

Si tratta di sei isole: Gavi, Zannone, Palmarola, Ventotene, Santo Stefano e la maggiore, Ponza, da cui l'arcipelago prende il nome. 
Isolotti magnifici, dove lo sviluppo della ricettività turistica è attenta a ogni esigenza, ma dove natura, mare e paesaggio sono sempre protagonisti.

L'isola più importante è Ponza, solo otto chilometri quadrati in cui si concentrano spiagge rocciose e sabbiose, archi naturali, faraglioni, mare incontaminato, romantiche calette dove ormeggiare e un magnifico paesaggio roccioso e collinare. 
E poi c'è il paese con i suoi vicoli, le botteghe d'artigianato e i tantissimi e tipici locali in cui i turisti amano trascorrere le serate; magnifiche le case col tetto a botte e le semplici facciate dipinte con colori pastello che s'affacciano sul porto. 
Chi ama la vita di mare, troverà nelle isole pontine il luogo ideale in cui trascorrere le proprie vacanze. 
Nella sola isola di Ponza infatti esistono decine di spiagge e calette: tra le più famose, la sabbiosa e chiarissima spiaggia di Chiaia di Luna, quella di Lucia Rosa, amata per i suoi tramonti, la baia di cala Fèola con le piscine naturali, e la spiaggia del Frontone, dove in molti si recano con i barchini per l'aperitivo.
 Ma oltre alle spiagge, le isole Ponziane offrono un magnifico spettacolo anche marino, molto apprezzato dai sub. 
Fantastico l'istmo sommerso che unisce Ponza a Zannone. Per non parlare dei profondi fondali che custodiscono antichi tesori: dalle navi romane a relitti di piroscafi affondati durante l’ultima guerra.

È questo il caso del traghetto Santa Lucia affondato nel 1943 da un aerosilurante inglese vicino Ventotene. 
Quest'isola è un piccolo gioiello, poche case, raccolte attorno al porto, e un'antica storia di luogo di confino che va dai componenti delle famiglie imperiali romane agli oppositori del fascismo che lì posero le basi della nostra moderna idea di Europa. 
Oggi Ventotene, assieme all'isola di Santo Stefano, forma una splendida riserva naturale e un'Area Naturale Marina Protetta. 

Anche Palmarola è una riserva naturale. L'isola, per la spettacolarità della natura e della costa è considerata tra le più belle al mondo. Caratteristiche le case scavate nella roccia, le uniche presenti qui, oltre a un piccolo ristorante situato sulla spiaggia. La natura incontaminata avvolge anche Zannone, la più settentrionale delle isole, che per la sua rilevanza naturalistica, dal 1979 è stata inserita nel Parco Nazionale del Circeo. 
L'isola, disabitata, fu sede di un monastero cistercense di cui restano importanti ruderi. 

FInfine la piccolissima isola di Gavi (700mt x 350mt), totalmente priva di spiagge,  presenta scogli che affiorano lungo la costa frastagliata ed un'unica grotta: “il grottone di Gavi”. 

Una sola raccomandazione si può fare al turista che va alle pontine: appena sceso dalla barca, prenoti subito in trattoria o al ristorante, la tradizione culinaria delle isole pontine è una della più antiche e saporite e mescola con grazia i sapori della cucina romana con quelli tipici del mare.